geoloc2
Agenzia Immobiliare AB CASE
Via Fratelli Bandiera, 29
87036 Rende (CS)
phone2  Ufficio 0984846381
Mobile 3467543667
E-mail info@abcase.info

Mentre è in atto la corsa al vaccino, da lunedì 15 marzo è entrato in vigore il nuovo decreto legge per arginare il dilagare dei contagi.

Quali sono le indicazioni sugli spostamenti per chi cerca un immobile da acquistare o prendere in affitto? In questo articolo raccogliamo le disposizioni ufficiali del Governo, suddivise per zona.

Cercare casa in zona rossa

Attualmente le regioni in zona rossa sono: Lombardia, Piemonte, Veneto, Provincia di Trento, Friuli-Venezia Giulia, Emilia Romagna, Marche, Lazio, Molise, Campania, Puglia.

Ecco le disposizioni previste dalle Faq del Governo per le visite agli immobili:

È possibile spostarsi da un Comune a un altro per andare a vedere degli immobili da acquistare o prendere in affitto? 

Sì. È permesso effettuare un sopralluogo presso un immobile da acquistare o locare. Tuttavia le visite degli agenti immobiliari con i clienti presso le abitazioni da locare o acquistare potranno avere luogo solo con l’utilizzo, da parte dell’agente immobiliare e dei visitatori, delle mascherine e dei guanti monouso e mantenendo in ogni momento la distanza interpersonale di almeno un metro e, preferibilmente, quando le abitazioni siano disabitate.

CERCARE CASA IN ZONA ARANCIONE

Le indicazioni riguardanti le visite immobiliari in zona rossa, in cui sono in vigore le norme più restrittive, restano valide anche per tutte le regioni che rientrano in fascia arancione, ovvero: Val d’Aosta, Provincia Autonoma di Bolzano, Liguria, Toscana, Umbria, Abruzzo, Basilicata, Calabria e Sicilia.

Quindi anche in questo caso è possibile uscire dal proprio comune per andare a vedere la casa che si vuole comprare o affittare, rispettando le indicazioni che riguardano l’uso di mascherine, guanti monouso e distanza interpersonale.

 

 Si ricorda che:

- per il periodo pasquale, da sabato 3 aprile a lunedì 5 aprile, l’Italia sarà tutta in zona rossa (ad eccezione della Sardegna);

- su tutto il territorio nazionale resta in vigore il coprifuoco tra le 22 e le 5,  indipendentemente dal fatto che il giorno sia feriale o festivo. I motivi che giustificano gli spostamenti in questi orari restano esclusivamente quelli di lavoro, necessità o salute;

- il decreto invita a stare a casa. Per qualsiasi spostamento, in qualsiasi fascia oraria, è necessario, in caso di controlli, compilare con l’agente di polizia, l’autodichiarazione (clicca qui)

 

 

 

[fonte Wikicasa]

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok